Cosa è Biopiren Plus

E' un insetticida a base di piretrine naturali e olii vegetali sinergizzati che può essere impiegato su moltissime colture agrarie contro diversi fitofagi in qualsiasi stagione.

Biopiren Plus si caratterizza per la sostituzione del sinergizzante più comune finora utilizzato nelle formulazioni commerciali di piretro (il piperonilbutossido) con un olio vegetale naturale.

Si ha così a disposizione un insetticida efficace con caratteristiche standardizzate che permette di raggiungere sempre le stesse performances di campo.

Per questo Biopiren Plus trova collocazione sia all'interno dei disciplinari di produzione integrata che in agricoltura biologica.

Come agisce Biopiren Plus

E' un insetticida di contatto che esplica la sua azione grazie ad una serie di sostanze tossiche che penetrano attraverso il tegumento dell'insetto determinandone la paralisi con l'interruzione dell'impulso nervoso.

Coltura

Fitofagi

Dose cc/hl

Pomacee

Psilla,afidi,tripidi,minatori,antonomo,

tentredine e tingide del pero

Metcalfa

150

200

Drupacee

Afidi e tripidi

Metcalfa

150

200

Agrumi

Afidi, formica argentina, aleurodidi

Metcalfa

150

200

Nocciolo, mandorlo

Afidi, penyatomidi, tingide

Metcalfa

150 

200

Vite

Cicalina, tripidi e metcalfa

200

Fico

Psilla, cocciniglie, tignole e cicalina

Metcalfa

150

200

Melograno

Afidi, cocciniglie e tignole

Metcalfa

150

200

Olivo Cocciniglie, tripidi e metcalfa 150
Orticole
Composite Afidi 150
Leguminose Afidi 150
Ombrellifere Afidi 150
Liliace Afidi, criocera 150
Crucifere Afidi 150
Solanacee

Aleurodidi

Dorifora

200

150

Tabacco Afidi, aleurodidi 150
Patata Dorifora 150
Fragola Afidi e psilla 150

Come si utilizza Biopiren Plus

Può essere utilizzato da solo o in  miscela con Bioroten, Ufo se utilizzato su specie orticole e frutticole; in miscela con Ultra Citrus per trattamenti a colture frutticole ed arboree in genere, alla dose di 1 litro/hl, così da unire l'effetto abbattente del piretro naturale con la maggiore capacità di persistenza di un olio  paraffinico a ristretto intervallo di distillazione.

Il trattamento deve essere seguito verso sera con basse temperature e luminosità ridotta, quando, tra l'altro, alcuni dei più comuni fitofagi-bersaglio, come ad esempio gli aleurodidi, sono meno mobili.

Irrorare accuratamente le piante da proteggere, avendo particolare attenzione alla pagina inferiore delle foglie nel caso di aleurodidi, tingidi e cicaline.

E' compatibile con altri principi attivi (ad eccezione dei prodotti a reazione alcalina come la poltiglia bordolese) e con i fertilizzanti fogliari.

Grazie alla sua breve persistenza, può essere usato solo nelle serre dove si impiegano i bombi impollinatori, chiudendo l'arnia solo per poche ore.

 

 

 

 

 

Composizione

100 g di prodotto contengono:
estratto di piretro 25% g 8,00
olio vegetale q.b. a 100