Cosa AQ 10

E' un biofungicida a base del fungo antagonista Ampelomyces quisqualis per il controllo biologico dell'oidio. Si tratta di un microrganismo comunemente presente in natura che vive a spese di tutti gli oidii appartenenti alla famiglia Ersiphacee. Il ceppo originario che agisce dal principio attivo nel formulato commerciale è stato isolato in Israele e non è modificato geneticamente. AQ 10 è il primo biofungicida per il controllo biologico dell'oidio presente sul mercato mondiale. Il microrganismo può essere conservato a temperatura ambiente per almeno 12 mesi( fino oltre 2 anni in frigorifero).

 

 

Dosaggi e colture di impiego

Coltura Dosaggio Note
Vite da vino

15 g/ha fino in prefioritura

35 g/ha da fioritura in avanti

Miscelare con Olio estivo allo 0,1-0,2% o pinolene 30-50cc/hl

Uva da tavola 50-70 g/ha Miscelare con Olio estivo allo 0,1-0,2% o pinolene 30-50cc/hl

Cucurbitacee:

zucca,zucchino,

melone,cocomero

3-5 g/hl all'inizio dell'attacco Miscelare con pinolene 30-50cc/hl o un siliconico

Solanacee:

pomodoro,melan_

zana, peperone

Fragola

5-7 g/hl con sintomi più evidenti Miscelare con pinolene 30-50cc/hl o un siliconico
Rosa 5-7 g/hl all'interno di una strategia di difesa integrata Miscelare con pinolene 30-50cc/hl o un siliconico

Come agisce AQ 10

Le spore di  Ampelomyces quisqualis che vengono distribuite con il trattamento, una volta a contatto con il micelio ospite, germinano e danno origine ad un tubetto che penetra nel micelio dell'oidio.

Modalità di impiego

Si impiega sempre in miscela con olio minerale estivo (ULTRA CITRUS o UFO) o con pinolene (VAPORGARD) o con bagnante siliconico; una volta aperta, utilizzare completamente la confezione.

Effettuare il trattamento nelle prime ore del mattino o meglio verso sera.

Compatibilità

E' miscelabile con molti fitofarmaci, soprattutto insetticidi, acaricidi, concimi e biostimolanti; è necessario fare attenzione con alla compatibilità con i fungicidi: ad es. non può essere miscelato con strobilurine, ditiocarbammati, clortaronil, zolfo e saponi potassici.